Ultimo aggiornamento 24/04/2014

1. Introduzione

Un Alias Manager offre le funzioni necessarie per la fatturazione ricorrente (pagamento di servizi fatturati periodicamente) e altre applicazioni specifiche con alias di numero di carte (per es.: salvataggio dei profili dei clienti sulla vostra pagina web).

Un alias è un identificatore per un numero di carta e per la sua data di scadenza e può essere usato per richiedere ulteriori pagamenti futuri. Questo alias è legato a un singolo merchant e non può essere usato da terzi.

Con un Alias Manager per fatturazioni ricorrenti, i merchant che usano Batch, DirectLink e/o e-Terminal non hanno bisogno di salvare i dettagli finanziari dei clienti dopo il pagamento iniziale, e i merchant che usano e-Commerce non hanno necessità di entrare in contatto o di salvare i dettagli finanziari dei clienti. Ciò riduce i rischi e gli investimenti correlati alla conservazione in sicurezza delle informazioni finanziarie dei clienti. Un Alias Manager permette l'impiego di un sistema di fatturazione ricorrente sicurizzato senza che il merchant debba rendere il suo sistema conforme PCI.

Anche se l'Alias Manager è attivo nel vostro conto, potete ancora effettuare sempre delle transazioni senza specificare un Alias.

Quando lavorate in modalità e-Commerce, informiamo il cliente che salveremo il suo profilo finanziario. Anche se il nostro sistema è conforme alle leggi sulla privacy, un proprietario di una carta potrebbe proibirci di salvare il suo profilo finanziario. In questo caso, se la creazione di una Alias è fondamentale, il merchant potrà decidere di impedire il proseguimento della transazione.

Questa restrizione non si applica alle altre modalità in cui è il merchant stesso a salvare le informazioni finanziarie dell'intestatario della carta.

Questo documento descrive l'integrazione della "opzione Alias Manager" nelle applicazioni di e-Commerce / DirectLink / Batch / e-Terminal del merchant. Si tratta di una guida di opzioni e deve essere letta insieme con le guide di integrazione e-Commerce / DirectLink / Batch / e-Terminal.

2. Creazione di un alias

È possibile creare un ALIAS in una transazione con e-Commerce, DirectLink o Batch. È anche possibile registrare un ALIAS manualmente nella pagina “Gestione di Alias” (Alias Management).  

Inoltre, non è possibile usare una stringa di numeri con più di 14 cifre che inizi per 2, 3, 4, 5 o 6 che assomigli a un numero di carta. Questo verrà bloccato dal nostro sistema, poiché sarebbe molto rischioso, di avare numeri di carta salvati in chiaro nel nostro sistema. 

L’abilita di lavorare con un Alias per la fatturazione ricorrente o altre applicazioni specifiche, dipende dai metodi di pagamenti che desiderate utilizzare.

Note riguradanti Paypal e Postfinance Card:

  • Dato che questi due marchi requsicono un autentificazione da parte del cliente, sarà solamente possibile di creare Alias per tali metodi di pagamento usando e-Commerce.
  • Si noti inoltre che l'importo minimo per la PostFinance Card è di CHF 0.05.

2.1 e-Commerce

Il processo di creazione di un Alias in modo e-Commerce è praticamente identico a quella di una e-Commerce transazione classica. La principale differenza tecnica sta nelle modifiche che devono essere effettuate nei controlli che precedono il pagamento.

2.1.1 Campi nascosti addizionali

Per creare un Alias via e-Commerce, è necessario inviare i seguenti campi nascosti addizionali:

Campo Spiegazione

ALIAS

Alias proposto dal merchant
ALIASUSAGE Un testo che spiega le ragioni della registrazione dell'Alias.

Per ulteriori dettagli tecnici su questi campi fare riferimento al Parameter Cookbook online.

All'invio dei campi nascosti, mostreremo la pagina di pagamento sicurizzato, dove il cliente potrà selezionare il suo metodo di pagamento e inserire i suoi dati di pagamento.

Al cliente viene mostrato anche il testo da voi inviato nel campo ALIASUSAGE. La finestra di dialogo comprende una casella di controllo che il titolare della carta può selezionare per approvare o rifiutare la memorizzazione del profilo finanziario.

Qualora un cliente proibisca il salvataggio dei suoi dettagli di pagamento tramite un Alias nel nostro sistema, rifiutando di abilitare la relativa casella di controllo, voi, come merchant, potrete scegliere di bloccare il processo di transazione. Ciò potrà essere fatto nella pagina di Alias Management (via Configurazione > Alias nel menu di back-office).

Se la transazione viene accettata dall'istituto finanziario creeremo il profilo Alias/finanziario nel nostro database di Alias.

2.1.2 Sicurezza: Firma SHA (controllo pre-pagamento)

La firma SHA deve contenere i parametri dell’Alias (valori dell’Alias e dell’Aliasusage).

Per maggiori dettagli, vi pregiamo di consultare e-Commerce.

2.1.3 Feedback sulla transazione al Merchant

Se ricevete le richieste di risposte dopo la transazione, o ricevete i parametri di risposte su un reindirizzamento, riceverete un parametro supplementare: ALIAS.

Se avete configurato una firma di SHA-out per queste richieste di risposte, dovete considerare il parametro ALIAS per la vostra firma. 

Per creare un Alias durante una transazione via DirectLink, è necessario inviare i seguenti parametri in aggiunta agli altri parametri della transazione:

Parametro Spiegazione
ALIAS Alias proposto dal merchant
CARDNO Numero della carta
ED Data di scadenza
CN Nome dell’intestatario della carta

Se la transazione viene accettata dall'istituto finanziario creeremo il profilo Alias/finanziario nel nostro database di Alias.

La firma SHA deve contenere i parametri dell’Alias (valori dell’Alias e dell’Aliasusage).

Per maggiori dettagli, vi pregiamo di consultare e-Commerce

La risposta XML alla sua richiesta contiene un parametro extra: ALIAS.

2.3 Batch

Per creare un Alias durante una transazione via Batch, dovete inviare i seguenti campi in aggiunta agli altri parametri della transazione:

Campo
Numero di campo
ALIAS 17
CARDNO 4
ED 5
CN 8

Se la transazione viene accettata dall'istituto finanziario creeremo il profilo Alias/finanziario nel nostro database di Alias.

2.4 Gestione dei Alias

Gli Alias possono essere registrati manualmente nel back-office:

  1. Cliccare sul link "Configurazione" > "Alias" nel menu del back-office per accedere alla pagina del Alias Management.
  2. Cliccare sul pulsante "Crea" per registrare un nuovo Alias.
  3. Inserire il nome dell'Alias e i dettagli finanziari: nome conto/titolare del conto, metodo di pagamento in questione (Carta di Credito / Debit Direct), numero della carta/IBAN, e data di scadenza (opzionale).
  4. Cliccare su "Crea".

Si noti che tale operazione é solamente possibile per carte di credito e direct debits. Non é possibile registrare un nuovo Alias nel back-office per PayPal o Postfinance Card.

Dato che l'Alias viene creato manualmente e non tramite una transazione non creeremo immediatamente il profilo Alias/finanziario nel nostro database di Alias. Potremo inserire il profilo finanziario nel nostro database solo quando una transazione che usa l'Alias viene accettata dall'istituto finanziario, oppure dopo che i dati di pagamento sono stati verificati ufficialmente.

3. Impegio dei Alias

L’abilita di lavorare con un Alias per la fatturazione ricorrente o altre applicazioni specifiche, dipende dai metodi di pagamenti che desiderate utilizzare.

3.1 e-Commerce

Per utilizzare un ALIAS esistente, con la richiesta possono o devono essere inviati i seguenti campi nascosti:

Campo Descrizione Obbligatorio
ALIAS Il nome dell'ALIAS che si desidera utilizzare. Verrà verificato se l'alias esiste già associato all'account dell'utente/PSPID. S
ALIASUSAGE Inviare un valore per questo campo solo se si desidera mostrare al cliente un testo diverso da quello inviato inizialmente, al momento della creazione dell'alias. N
ECI Il valore ECI "9" deve essere inviato per transazioni ricorrenti. S

Se l'ALIAS esiste, il nome dell'intestatario della carta, il numero di carta di credito mascherato e la data di scadenza saranno inizializzati nella pagina dei dettagli di pagamento per la validazione.

3.1.1 Aggiornamento Alias

Se l'intestatario della carta non modifica nessuno dei dettagli preimpostati e semplicemente clicca sul pulsante "Invia", noi cercheremo il profilo finanziario (basato sull'ALIAS) nel database.

L'intestatario della carta può modificare i campi inizializzati se desidera aggiornare alcuni dettagli, per esempio la data di scadenza. Se la transazione viene accettata dall'istituto finanziario, provvederemo ad aggiornare conformemente i dati finanziari del cliente.

Per maggiori dettagli, vi pregiamo di consultare Creazione di un alias via e-Commerce.

Per utilizzare un ALIAS esistente, con la richiesta devono essere inviati i seguenti campi:

Campo Descrizione
ALIAS Il nome dell'ALIAS che si desidera utilizzare. Verrà verificato se l'alias esiste già associato all'account dell'utente/PSPID.
ALIASPERSISTEDAFTERUSE
Indicare se si desidera memorizzare un alias temporaneamente o a tempo indeterminato. I valori possibili sono:
  • "N": l'alias sarà eliminato dopo 2 ore
  • "Y": l'alias sarà memorizzato a tempo indeterminato, per un utilizzo futuro

Se viene creato un Alias con il valore N e la transazione viene completata entro due ore, anche la transazione deve includere questa combinazione di parametro/valore per l'alias da eliminare. Se la transazione non contiene questa combinazione di parametro/valore, l'alias verrà conservato per uso futuro. 

ECI Il valore ECI "9" deve essere inviato per transazioni ricorrenti.

Se l'ALIAS esiste, il nome dell'intestatario della carta, il numero di carta di credito mascherato e la data di scadenza saranno inizializzati nella pagina dei dettagli di pagamento per la validazione.

Il valore ECI "9" deve essere inviato per le transazioni che ricorrono.

Se ci inviate semplicemente l'ALIAS (non un nuovo numero di carta di credito, data di scadenza, nome del cliente) noi cercheremo il profilo finanziario (basato sull'ALIAS) nel database.

A parte i parametri dell'ALIAS, potete anche inviarci un nuovo numero di carta di credito, data di scadenza o nome cliente per aggiornare l'ALIAS esistente. Se la transazione viene accettata dall’istituto finanziario, noi provvederemo ad aggiornare conformemente i dati finanziari del cliente.

3.3 Batch

Per utilizzare un ALIAS esistente, con il file devono essere inviati i seguenti campi:

Campo Descrizione Numero di campo
ALIAS Il nome dell'ALIAS che si desidera utilizzare. Verrà verificato se l'alias esiste già associato all'account dell'utente/PSPID. 17
ECI Il valore ECI "9" deve essere inviato per transazioni ricorrenti. 35

3.3.1 Aggiornamento Alias

Se ci inviate l'ALIAS, noi cercheremo il profilo finanziario (basato sull'ALIAS) nel database.

Oltre al campo dell'ALIAS, potete anche inviarci un nuovo numero di carta di credito, data di scadenza o nome del cliente per aggiornare l'ALIAS esistente. Se la transazione viene accettata dall’istituto finanziario, provvederemo ad aggiornare conformemente i dati finanziari del cliente. 

3.4 e-Terminal

Per utilizzare un alias tramite e-Terminal, eseguire i passaggi seguenti:

  1. Cliccare sul link "Alias" nel menu di back-office.
  2. Cercare l'Alias che desiderate usare nella pagina di Alias Management
  3. Cliccare sul pulsante "Uso" nella riga Alias. Si visualizzerà il voucher pre-inizializzato con il nome dell'intestatario della carta, il numero di carta e la data di scadenza.

3.4.1 Aggiornamento Alias

E soltanto possibile modificare la data di scadenza nel voucher. Non è possibile modificare il nome dell'intestatario della carta e il numero della carta nel voucher. 

3.5 Errori

Se viene inviato un alias con una transazione, ma il nostro sistema non è in grado di trovare l'alias (in genere quando l'alias è inesistente), saranno restituiti un codice di errore e un messaggio come segue:

Campo restituzione
Valore
NCERROR
50001111 (Errore di convalida dati)
NCERRORPLUS
Alias "..." not Found (non trovato)

4. Aggiornamento degli Alias

Cliccare sul link “Alias” che si trovasotto Configurazione nel menu del back-office, per accedere alla pagina Alias Management. Questa pagina é suddivisa in 3 sezioni:

  • Informazione My alias:
    • Stato:
      • Numero di carte di credito inscadenza (che si puo’ cliccare per visualizzare la list).
      • Numero di Alias attivi (che si puo’ cliccare per visualizzare la list).
      • Numero di Alias che sono stati cancellati questo mese di calendario.
      • Numero di Alias che erano attivi nel mese di calendario precedente.
    • Parametri globali: Configurare se:
      • il titolare della carta deve rifiutare o acconsentire esplicitamente per salvare i dati della carta sulla piattaforma Ingenico ePayments.
      • Blocca il processo di transazione se il titolare della carta respinge la creazione di alias.
      • Periodo di conservazione, tra i 3 ed i 60 mesi/5 anni.
    • Pagina tokenizzazione in hosting (Hosted Tokenization Page): Visualizzare la casella di controllo opt-in/opt-out sulla pagina tokenizzazione in hosting: Sì / No.
  • Elenco alias: per ricerche su Alias. Cliccando su "Edit" nella riga dell’Alias, si potra editare il nome del cliente, informazioni sul numero di carta/conto.
  • Crea: per creare un nuovo Alias.

5. Applicazioni speciali

Questa sezione spiega le applicazioni con Alias specifiche, avanzate, che richiedono un livello di integrazione più elevato. Queste applicazioni non sono utilizzabili per i pagamenti ricorrenti.

L’abilita di lavorare con un Alias per la fatturazione ricorrente o altre applicazioni specifiche, dipende dai metodi di pagamenti che desiderate utilizzare.

5.1 e-Wallet

E’ possibile fornire ai clienti registrati un e-wallet di carte di credito senza dover gestire i loro dettagli finanziari.

Create un nuovo Alias per il pagamento iniziale di un nuovo cliente. Quando il cliente visita la prossima volta la sua pagina, potete mostrare la/le carta/e mascherate relative al suo Alias (i suoi Alias) nello sfondo (nel suo codice html). Il modo più semplice per registrare i numeri di carte mascherati è di estrarrli dai parametri di feedback che noi le inviamo dopo ogni transazione (e-Commerce).

Esempio di e-wallet:

<Select name=”cards”>
<option value=”alias284”>VISA – XXXXXXXXXXXX1111</option>
<option value=”alias128”>MasterCard – XXXXXXXXXXXX9999</option>
<option value=”alias389”>Usa nuova carta</option>
</select>

Quando il cliente seleziona (una) delle carte mascherate della vostra pagina web, l'Alias collegato ci sarà inviato nei suoi campi nascosti.

E’ inoltre possibile proporre una selezione "Altra carta" che avvia il processo di creazione dell'Alias.

5.2 Gestione dei Alias ​​ottimizzata

Quando si usa l'Alias Manager con e-Commerce o DirectLink, potete inviare anche un campo / parametro aggiuntivo ALIASOPERATION.

Campo/Parametro
Valori possibili
ALIASOPERATION
Vuoto (o BYMERCHANT)
BYPSP

Quando avete un nuovo cliente potenziale, dovete creare un nuovo Alias. Tuttavia, la carta che verrà usata nella transazione potrebbe essere stata usata precedentemente nella sua pagina web e quindi corrispondere a un Alias già esistente. ALIASOPERATION BYPSP può essere utilizzato per ridurre la creazione di Alias doppi per lo stesso numero di carta. Per creare un nuovo Alias è possibile lasciare il campo Alias vuoto e inviare anche ALIASOPERATION BYPSP. Il nostro sistema controllerà se esiste già un Alias per il numero di carta e creerà un nuovo Alias solo se necessario. Se il numero di carta usato corrisponde a un Alias già esistente, non sarà creato un nuovo Alias e il pagamento sarà collegato all'Alias trovato.

Quando lei invia una valore Alias nel campo/parametro ALIAS (o usa un Alias) e utilizzate BYPSP come ALIASOPERATION, noi controlliamo se i dati finanziari ricevuti corrispondono a un Alias esistente. Se il cliente ha modificato i dettagli della carta di credito nella transazione, la nostra risposta dei parametri/XML di feedback contengono un Alias diverso di quello, che ci avete inviato da lei inviatoci. L'Alias reinviato nella risposta dei parametri/XML di feedback corrisponderà all'Alias già esistente per il nuovo numero di carta o a un nuovo Alias creato dal nostro sistema.  

Se il suo processo richiede degli Alias correlati all'ID dell'ordine (un nuovo Alias per ogni ordine), il parametro ALIASOPERATON dovrà essere lasciato vuoto (o impostato sul valore BYMERCHANT).

La seguente tabella riassume le possibilità di entrambi i valori ALIASOPERATION per la creazione e l'uso/aggiornamento dei suoi Alias. Potrete utilizzare un diverso ALIASOPERATION per creare e usare/aggiornare i suoi Alias. In questo modo sarà possibile ottimizzare la sua gestione degli Alias in base alle sue esigenze specifiche.


ALIASOPERATION
 

Vuoto (o BYMERCHANT)
BYPSP
Inviato al momento della creazione dell'Alias
  • Il Merchant sceglie i nomi dei suoi Alias.
  • Possibilità di creare un nuovo Alias per ogni ordine.
  • Il nostro sistema ha scelto i nomi degli Alias.
  • Il nostro sistema crea un nuovo Alias solo se il numero di carta non è già collegato a un Alias.
Inviato al momento dell'uso/aggiornamento dell'Alias
(Alias inviato nel campo ALIAS)
Un Alias per cliente: se il cliente cambia i suoi dettagli di carta di credito nella transazione, l'Alias sarà aggiornato con i nuovi dettagli. Un Alias per carta di credito: se il cliente cambia i suoi dettagli di carta di credito nella transazione, sarà creato un nuovo Alias.

5.2.1 Exemple: "BY MERCHANT" (ou vide)

Dati nel nostro database Alias:

Alias
Numero di carta
A14352
41111…
B76985  53999…

Esempio 1:

  • Alias inviato: A14352
  • Carta utilizzata: 37411…
  • Alias ricevuto: A14352

Dati nel nostro database Alias:

Alias
Numero di carta
A14352
37411…
B76985  53999…

Esempio 2:

  • Alias inviato: C01203
  • Carta utilizzata: 53999…
  • Alias ricevuto: C01203

Dati nel nostro database Alias:

Alias
Numero di carta
A14352
41111…
B76985  53999…
C01203 53999…

5.2.2 Esempio: "BYPSP"

Dati nel nostro database Alias:

Alias
Numero di carta
XXXXXXXX-CA55-4995-B4F0-C3424AB2C2BA 41111…
YYYYYYYY-CA55-4995-B4F0-C3424AB2C2BA 53999…

Esempio 1:

  • Alias inviato: XXXXXXXX-CA55-4995-B4F0-C3424AB2C2BA
  • Carta utilizzata: 37411…
  • Alias ricevuto: ZZZZZZZZ-CA55-4995-B4F0-C3424AB2C2BA

Dati nel nostro database Alias:

Alias
Numero di carta
XXXXXXXX-CA55-4995-B4F0-C3424AB2C2BA
41111…
YYYYYYYY-CA55-4995-B4F0-C3424AB2C2BA  53999…
ZZZZZZZZ-CA55-4995-B4F0-C3424AB2C2BA
37411…
Poiché la carta utilizzata ancora non esiste nel database, ma l'Alias inviato esiste già con un diverso numero di carta, è stato creato un nuovo Alias.

In caso di "ALIASOPERATION: vuoto (o BYMERCHANT)", l'Alias esistente sarà aggiornato con il numero di carta inviato.

Esempio 2:

  • Alias inviato: vuoto
  • Carta utilizzata: 53999…
  • Alias ricevuto: YYYYYYYY-CA55-4995-B4F0-C3424AB2C2BA

Dati nel nostro database Alias:

Alias
Numero di carta
XXXXXXXX-CA55-4995-B4F0-C3424AB2C2BA
41111…
YYYYYYYY-CA55-4995-B4F0-C3424AB2C2BA 53999…
ZZZZZZZZ-CA55-4995-B4F0-C3424AB2C2BA
37411…
Poiché la carta utilizzata era già collegata ad un Alias esistente, l'Alias inviato non è stato creato ed è stato utilizzato l'Alias esistente.

In caso di "ALIASOPERATION: vuoto (o BYMERCHANT)", il nuovo Alias sarebbe stato creato con il numero di carta inviato, nel qual caso ci sarebbero due Alias con lo stesso numero di carta nel database.

Esempio 3:

  • Alias inviato: ZZZZZZZZ-CA55-4995-B4F0-C3424AB2C2BA
  • Carta utilizzata: 53999…
  • Alias ricevuto: YYYYYYYY-CA55-4995-B4F0-C3424AB2C2BA

Dati nel nostro database Alias:

Alias
Numero di carta
XXXXXXXX-CA55-4995-B4F0-C3424AB2C2BA
41111…
YYYYYYYY-CA55-4995-B4F0-C3424AB2C2BA 53999…
ZZZZZZZZ-CA55-4995-B4F0-C3424AB2C2BA
37411…

Poiché la carta utilizzata era già collegata ad un (altro) Alias esistente, e l'Alias inviato esisteva già, è stato utilizzato l'Alias corrispondente al numero di carta.

In caso di "ALIASOPERATION: vuoto (o BYMERCHANT)", l'Alias esistente sarebbe stato aggiornato con il numero di carta inviato, nel qual caso ci sarebbero due Alias con lo stesso numero di carta nel database. 

6. Appendice: Creazione in massa degli alias tramite Batch

6.1 Caratteristiche generali

Finalità della creazione in massa di alias tramite batch è poter:

  • creare grandi numeri di alias in una sola volta, senza dover effettuare transazioni.
  • eliminare grandi numeri di alias in una volta.
Il merchant deve fornire i file di batch in modalità "BYMERCHANT", con l'ID dell'alias compreso.

I file di batch possono essere caricati automaticamente e manualmente tramite richiesta https sulla piattaforma di Ingenico ePayments. Questo può essere fatto in modo sincrono o asincrono, nonostante si consigli di trattare i file in modo asincrono se si immettono oltre 100 record per file.

Con questo modo di creazione alias, non vengono effettuate transazioni.

Un controllo formato garantisce che i numeri della carta di credito o i numeri del conto bancario sono corretti, nonostante non venga data autorizzazione. Pertanto, questo controllo formato non garantisce che la carta/conto siano in effetti ancora validi.

Se la data di scadenza di una carta di credito è trascorsa, il nostro sistema aggiunge due anni per portare la data al futuro. Questo è un processo standard utilizzato per la creazione di alias.

Il merchant sarà in grado di caricare i suoi file per la creazione di alias in due modi diversi:

  1. Caricamento manuale del file: il merchant può caricare i file manualmente dal proprio back-office dell'account (vedere Batch di base).
  2. Caricamento automatico da un'applicazione del merchant: l'applicazione del merchant invia richieste di caricamento file tramite https a pagine specifiche sul nostro sistema (vedere Batch avanzato).

Per maggiori dettagli, vi pregiamo di consultare Batch avanzato per l'URL di richiesta e parametri specifici

6.2 Formato file

Il file richiesto deve essere un file di testo ASCII e può contenere solo una riga per alias. I campi devono essere separati da un punto e virgola (";") e non possono contenere un punto e virgola loro stessi.

Formato: AN= alfanumerico / N=numerico, numero massimo di caratteri
  Campo
Formato
Esempio
1
OPERATION
AN, 8
ADDALIAS (per Aggiungi alias) o DELALIAS (per Cancella alias)
2
ALIAS
AN, 50
Customer123
3
CN
AN, 35
John Doe
4
CARDNO
AN, 21
XXXXXXXXXXXX1111
5
EXPDATE
MMYY 1012
6
BRAND
AN, 25
VISA
7
PSPID
AN, 30
JDoeSHOP

Esempio per carta di credito:

ADDALIAS;Customer123;John Doe;XXXXXXXXXXXX1111;1012;VISA;JDoeSHOP;

Esempio per addebito diretto:

ADDALIAS;Customer1234;John Doe;123454321BLZ00000000;;DirectDebitsDE;JDoeSHOP;

6.3 Cancellatura

Il file richiesto deve essere un file di testo ASCII e può contenere solo una riga per alias. I campi devono essere separati da un punto e virgola (";") e non possono contenere un punto e virgola loro stessi.

Campo Formato Esempio
1 OPERATION A, 8 DELALIAS
2 ALIAS AN, 50 Customer123

Esempio: DELALIAS;Customer123;;;;;; (Tutti i punti e virgola alla fine devono essere inclusi!)

Download automatico dei file:

Per eseguire l'eliminazione di un alias tramite download automatico dei file, un file con la seguente disposizione si prevede:

OHL;PSPID;API PASSWORD;;USER API;
DELALIAS;ALIAS VALUE;;;;;;
DELALIAS;ALIAS VALUE;;;;;;
OTF;

Si consiglia di usare "checkandprocess" e di elencare soltanto gli alias appartenenti allo stesso PSPID.

Per maggiori dettagli, vi pregiamo di consultare Batch avanzato.

7. Creazione e utilizzo di Alias secondo le linee guida credential-on-file (COF)

7.1 Panoramica

Con l’introduzione delle linee guida credential-on-file (COF) da parte dei principali schemi di pagamento Visa / MasterCard, il processo di creazione e utilizzo di Alias richiederà alcune modifiche.

Per le transazioni COF è possibile fare una distinzione tra transazione avviata dal titolare di carta di credito (CIT) e transazione avviata dal commerciante (MIT).

Dato che viene avviata dal titolare della carta di credito, qualsiasi CIT può attivare l’identificazione 3DS. Se una CIT è la transazione iniziale di un ciclo di transazioni (ad esempio, per un abbonamento), il 3DS è obbligatorio.

Dato che viene avviata dal commerciante, una MIT non attiverà il 3DS, poiché una MIT (ad esempio, un pagamento regolare per un abbonamento) è generalmente preceduta da una CIT con il 3DS. Per accertarsi che tale transazione venga elaborata correttamente, il commerciante deve inviare ulteriori informazioni a Ingenico ePayments. Per farlo, è necessario inviare i seguenti parametri COF per specificare il contesto della transazione (prima o successiva) e/o i casi d’uso (abbonamento, transazione non programmata e così via):

Parameters

 Values

Description

COF_INITIATOR* CIT A transaction initiated by a cardholder 
  MIT A transaction initiated by a merchant
COF_SCHEDULE*
SCHED A scheduled transaction
  UNSCHED An unscheduled transaction
COF_TRANSACTION*
FIRST First of a series of transactions

SUBSEQ

Subsequent series of transactions

COF_RECURRING_EXPIRY* Data YYYYMMDD (i.e. 20190914)
Attualmente è disponibile solo nell’ambiente di test
Data di fine: data dell'ultimo pagamento programmato di una serie
COF_RECURRING_FREQUENCY* numerico tra 2 e 4 cifre (i.e. 31, 031 or 0031) 
Attualmente è disponibile solo nell’ambiente di test
Giorni tra i pagamenti per una serie programmata.
* Assicurati di inviare i valori dei parametri secondo il formato definito nella tabella. Altrimenti la transazione verrà bloccata dal nostro sistema.


Per i seguenti scenari (CIT / MIT / Creazione/Utilizzo di Alias), si applicano i valori di seguito:

Valori dei parametri COF_INITIATOR-COF_TRANSACTION-COF_SCHEDULE

Description

CIT-FIRST-UNSCHED
Applies when an alias is used or created
CIT-FIRST-SCHED

Applies to a first scheduled payment/subscription

MIT-SUBSEQ-UNSCHED Applies when an alias is used or created
MIT-SUBSEQ-SCHED Applies to installment

7.2 Creazione/Utilizzo di Alias tramite eCommerce

Sebbene l’uso dei parametri COF per la creazione/l’utilizzo di Alias sia fortemente raccomandato, offriamo comunque ai nostri commercianti la possibilità di attenersi alla procedura stabilita facendo affidamento solo sul parametri ALIAS/ALIASUSAGE. Tuttavia, ciò limiterà in modo significativo la riusabilità degli Alias creati ed è limitato alla modalità di integrazione dell’eCommerce.

Durante la creazione dell’Alias, Ingenico ePayments contrassegnerà la transazione come CIT in background. Di conseguenza, l’Alias creato potrà essere utilizzato solo nella CIT successiva (ad esempio, se il titolare della carta di credito visita nuovamente il negozio Web del commerciante per un altro acquisto senza inserire nuovamente i dettagli della sua carta di credito). Di conseguenza, l’utilizzo dello stesso Alias per la MIT non riuscirà.

L’invio dei suddetti parametri COF durante la creazione/l’utilizzo dell’Alias porterà a un uso più flessibile dell’Alias. Ciò consentirà al commerciante di riutilizzare un Alias creato da una CIT in una MIT successiva.

A differenza dell’eCommerce, l’invio dei parametri COF sarà obbligatorio in ogni scenario.

Ingenico ePayments è un provider mondiale di servizi di pagamento digitale, Ingenico Payment Services fornisce una risposta efficace alla complessità di pagamenti qualunque sia il canale: in rete, con il cellulare o in un negozio. Procura soluzioni innovative per il commercio in rete, per quanto riguardano l’aspetto finanziario, l’aspetto commerciale e la complessità dei canali, sostiene i commercianti a gestire, incassare e proteggere i propri pagamenti, prevenendo le frodi ed aumentando le entrate attraverso conversioni più elevate. Ingenico ePayments fa parte del gruppo Ingenico, leader mondiale nel settore di pagamenti in rete.

Questo sito web utilizza i cookie per essere in grado di darvi la migliore esperienza utente. Se non si desidera accettare i cookie, è possibile modificare le impostazioni dei cookie. Cliccate su 'Accetta' per consentire tutti i cookie di questo sito.

Impostazioni dei cookie

Introduzione

Funzionale

I cookies funzionali sono necessari per il funzionamento corretto del sito web. Non è possibile disattivare questi cookie.

Ottimizzato

I cookies per l’ottimizzazione ci permettono di analizzare l'utilizzo del sito in modo che possiamo monitorare e migliorare il nostro sito.
Questo è il livello predefinito.

Personalizzata

Cookies di personalizzazione vengono utilizzati per i social media e per personalizzazione avanzata, permettendoci di mostrarvi le informazioni collegate alla vostra azienda.


Esempio delle funzionalità consentite

  • Salvare le preferenze riguardanti il paese
  • Salvare le preferenze riguardanti la lingua

Esempio delle funzionalità non consentite

  • Salvataggio dei dati personali
  • Tracciamento per scopi di remarketing
  • Tracciamento anonimo tramite Google Analytics

Esempio delle funzionalità consentite

  • Salvare le preferenze riguardanti il paese
  • Salvare le preferenze riguardanti la lingua
  • Tracciamento anonimo tramite Google Analytics
  • Tracciamento per scopi di remarketing

Esempio delle funzionalità non consentite

  • Salvataggio dei dati personali
  • Tracciamento per scopi di remarketing

Esempio delle funzionalità consentite

  • Salvare le preferenze riguardanti il paese
  • Salvare le preferenze riguardanti la lingua
  • Tracciamento anonimo tramite Google Analytics
  • Mostrare contenuto in linea con i vostri interessi
  • Mostrare pubblicità in linea con i vostri interessi
  • Tracciamento per scopi di remarketing

Esempio delle funzionalità non consentite

  • Salvataggio dei dati personali