Ultimo aggiornamento 4/01/2016

1. 3-D Secure v1.0

1.1 Introduzione

Il protocollo 3-D Secure permette di identificare il titolare della carta durante la procedura d'acquisto. Il titolare della carta deve essere connesso a Internet durante la procedura di identificazione. 3-D Secure non funziona per i call center o per i pagamenti ricorrenti.

Visa ha implementato il protocollo 3-D Secure con il nome Verified By Visa, MasterCard con il nome SecureCode, JCB con il nome J-Secure e American Express con il nome SafeKey.

Lo scopo dell'integrazione di DirectLink con 3-D Secure è di avviare un pagamento in modalità DirectLink e terminarlo in modalità e-Commerce, se è necessaria l'autenticazione del titolare della carta.

Nel presente documento viene spiegata l'integrazione del protocollo 3-D Secure in DirectLink. Per maggiori informazioni relative a DirectLink o e-Commerce, visitare la pagina DirectLink o la documentazione di e-Commerce.

Il flusso della transazione comprende i seguenti passaggi:

  1. Ci inviate una richiesta di transazione DirectLink contenente una serie di parametri aggiuntivi (cfr. Parametri di richiesta aggiuntivi).
  2. Il sistema riceve il numero di carta contenuto nella richiesta e controlla online se la carta è registrata nella directory VISA/MasterCard/JCB/AmEx (per registrata si intende che il numero di carta può essere identificato, quindi che la carta è una carta 3-D Secure).
  3. Se il titolare della carta è registrato, la risposta alla richiesta di DirectLink contiene uno stato di pagamento specifico e un codice html, da restituire al cliente per avviare il processo di identificazione (cfr. Campi restituiti aggiuntivi). Il blocco di codice html avvia automaticamente il processo di identificazione tra il titolare della carta (cliente) e la banca emittente.
  4. Il titolare della carta si identifica sulla pagina della banca emittente.
  5. Il nostro sistema riceve dall'emittente una risposta sull'identificazione.
  6. Se l'identificazione viene superata, il sistema invia all'acquirente la transazione finanziaria effettiva.
  7. Il risultato dell'identificazione globale e del processo di autorizzazione online viene inviato tramite i canali di feedback della modalità e-Commerce.

Commenti:

  • l'eventuale applicabilità del passaggio della responsabilità della transazione dipende dal contratto dell'acquirente. Si consiglia pertanto di verificare i termini e le condizioni con l'acquirente.
  • Se il titolare della carta non è registrato (nel passaggio 3), riceve la risposta XML standard di DirectLink con il risultato del processo di autorizzazione online.
  • Per ricevere lo stato esatto del pagamento e i codici errore (nel passaggio 7), è necessario implementare il feedback post-vendita online o offline, seguendo le istruzioni fornite nella e-Commercedocumentazione.

Oltre ai parametri standard di DirectLink, è necessario inviare i seguenti dati:

Campo Descrizione
FLAG3D

Valore fisso: ‘Y’

Indica il nostro sistema come eseguire un'identificazione 3-D Secure, se necessario.

HTTP_ACCEPT Campo richiesta-intestazione Accetto nel browser del titolare della carta, utilizzato per specificare alcuni tipi di supporti accettati per la risposta. Questo valore è utilizzato dall'emittente per controllare se il browser del titolare della carta è compatibile con il sistema di identificazione dell'emittente. Ad esempio:
Accetto: */*
HTTP_USER_AGENT Campo richiesta-intestazione Utente-Agente nel browser del titolare della carta, contenente informazioni sull'agente utente che genera la richiesta. Questo valore è utilizzato dall'emittente per controllare se il browser del titolare della carta è compatibile con il sistema di identificazione dell'emittente. Ad esempio: Agente utente: Mozilla/4.0 (compatibile, MSIE 6.0, Windows NT 5.0)
WIN3DS Un modo per mostrare al cliente la pagina di identificazione. Valori possibili:
  • MAINW: consente di visualizzare la pagina di identificazione nella finestra principale (valore predefinito).
  • POPUP: consente di visualizzare la pagina di identificazione nella finestra di popup e alla fine di tornare alla finestra principale.
  • POPIX: consente di visualizzare la pagina di identificazione nella finestra di popup e di rimanere nella finestra di popup.
ACCEPTURL URL della pagina Web da mostrare al cliente quando il pagamento è stato autorizzato (o è in attesa di autorizzazione).
DECLINEURL URL al quale viene reindirizzato il cliente al raggiungimento del numero massimo di tentativi di autorizzazione falliti (10 per impostazione predefinita, sebbene il valore possa essere modificato nella pagina Technical Information, nella sezione "Payment retry" della scheda "Global transaction parameters").
EXCEPTIONURL URL della pagina Web da mostrare al cliente se il risultato del pagamento è incerto.
PARAMPLUS Campo in cui inserire vari parametri e i relativi valori che si desidera ricevere nella richiesta post vendita o nel reindirizzamento finale.
COMPLUS Campo in cui inserire un valore che si desidera ricevere nella richiesta post vendita o nell'output.
LANGUAGE Lingua del cliente, ad esempio: “en_US”
Facoltativo
TP Per modificare il layout della pagina "order_A3DS", è possibile inviare un URL/nome di modello con questo parametro. (vedere e-Commerce: Modello dinamico).

Per maggiori informazioni, vedere Feedback sulla transazione.

Se il titolare della carta non è registrato, viene restituita la normale risposta di DirectLink. Se il titolare della carta è registrato, vengono restituiti i seguenti campi (aggiuntivi):

Campo Descrizione
STATUS
Nuovo valore: “46” (in attesa di identificazione)
HTML_ANSWER

Codice html con codifica BASE64 da aggiungere alla pagina html restituita al cliente.

Il tag viene aggiunto come elemento secondario del tag XML globale <ncresponse>. Il campo HTML_Answer contiene un codice HTML da aggiungere alla pagina html restituita al browser del cliente.

Il codice carica automaticamente la pagina identificativa della banca emittente in un popup nella finestra principale, in base al valore del parametro WIN3DS.

Per evitare interferenze tra i tag html inclusi nel contenuto del tag XML HTML_ANSWER, insieme al resto del codice XML restituito come risposta alla richiesta di DirectLink, il contenuto HTML_ANSWER viene codificato con BASE64 dal sistema prima che venga restituita la risposta. Di conseguenza, questo deve essere decodificato con BASE64 prima di essere incluso nella pagina html inviata al titolare della carta.

Carte di prova

È possibile usare le seguenti carte di prova per simulare una carta registrata 3-D Secure nel nostro ambiente di prova:

Marchio Numero carta Data di scadenza Password
VISA 4000000000000002 Qualsiasi data futura 11111
MasterCard 5300000000000006 Qualsiasi data futura 11111
American Express 371449635311004 Qualsiasi data futura 11111
Identificazione errata

Se una transazione è bloccata a causa di un errore di identificazione, il risultato della transazione sarà:

STATUS = 0

NCSTATUS = 5

NCERROR = 40001134

2. 3-D Secure v2.1 (Disponibile in TEST)

2.1 Introduction

In 2013, la Commissione Europea ha pubblicato una proposta per la versione rivisitata della Direttiva sui servizi di pagamento, nota come PSD2 per semplificare l'elaborazione dei pagamenti e creare le regole e i regolamenti dei servizi di pagamento nell'UE e da allora è nata la necessità di una nuova versione di 3-D Secure, v2.1.

La modifica maggiore consiste nel richiedere ai commercianti di condividere un maggior numero di dati: gli emittenti hanno bisogno di punti dati per migliorare la precisione delle loro decisioni e giungere a uno scenario privo di attriti. Ma siete voi quelli in prima linea nella cattura dei dati. L'approccio di 3DS v2 alla valutazione del rischio è più efficace, ma richiede la modifica dell'intero ecosistema per poter inviare i dati fino all'emittente. 

Con l'introduzione di queste nuove regole, i principali reti di carte de pagamento hanno aggiornato il loro logo 3DS. Se sei integrato in DirectLink, significa che gestisci la tua pagina di pagamento, e per questo assicurati di implementare questi nuovi loghi (Visa / Mastercard / JCB /… ).

Il flusso delle transazioni implica i passi seguenti:

1. Si invia la richiesta DirectLink della transazione, contenente un certo numero di parametri aggiuntivi.

Tali parametri sono organizzati in tre gruppi:

a. Parametri obbligatori da catturare nella pagina di pagamento in cui il titolare della carta sta inserendo i dettagli della carta.

Parametri Descrizione Format Obbligante
browserAcceptHeader Il contenuto esatto dell’HTTP accetta intestazioni come inviate al commerciante dal browser del titolare di carta di credito. * Tipo dati: String Lunghezza: Variabile, massimo 2.048 caratteri
Valore accettato: Se la lunghezza totale dell’intestazione inviata dal browser supera i 2.048 caratteri, il server 3DS
tronca la porzione in eccesso.
 Sì
browserColorDepth Valore che rappresenta la profondità in bit della palette di colori per le immagini, in bit per pixel. Ottenuto dal browser del titolare di carta di credito usando la proprietà di profondità del colore dello schermo. Tipo dati: Stringa
Valori accettati:
1 = 1 bit
4 = 4 bit
8 = 8 bit
15 = 15 bit
16 = 16 bit
24 = 24 bit
32 = 32 bit
48 = 48 bit
 Sì
browserJavaEnabled Booleano che rappresenta la capacità del browser del titolare di carta di credito di eseguire Java. Il valore è restituito dalla proprietà di abilitazione Java del navigatore. Tipo dati: Booleano
Valori accettati:
true
false
 Sì
browserLanguage Valore che rappresenta la lingua del browser, come definita nel codice IETF BCP47. Restituito dalla proprietà della lingua del navigatore. Tipo dati: Stringa
Lunghezza: Variabile, 1-8 caratteri
 Sì
browserScreenHeight Altezza totale dello schermo del titolare di carta di credito in pixel. Il valore è restituito dalla proprietà dell’altezza dello schermo. Tipo dati: Int
Tra 0 e 999999
 Sì
browserScreenWidth Larghezza totale dello schermo del titolare di carta di credito in pixel. Il valore è restituito dalla proprietà della larghezza dello schermo. Tipo dati: Int
Tra 0 e 999999
 Sì
browserTimeZone Differenza oraria tra l’orario UTC e l’ora locale del browser del titolare di carta di credito, in minuti. Tipo dati: Int Tra -720 e 840
 Sì
browserUserAgent Contenuto esatto dell’intestazione user-agent HTTP. * Tipo dati: Stringa
Lunghezza: Variabile, massimo 2.048
caratteri
Nota: se la lunghezza totale
dell’user-agent inviato dal browser
supera i 2.048 caratteri, il server 3DS
tronca la porzione in eccesso.
 Sì

*HTTP_ACCEPT e HTTP_USER_AGENT non devono essere inviati con browserAcceptHeader e browserUserAgent; diversamente, lo compileremo con i parametri del browser.

Nota: non dimenticare di calcolare i parametri nella firma SHA.

Di seguito è disponibile un esempio di codice Javascript per l’acquisizione di tali parametri.

<script type="text/javascript" language="javascript">

function createHiddenInput(form, name, value)
{
var input = document.createElement("input");
input.setAttribute("type", "hidden");
input.setAttribute("name", name); 
input.setAttribute("value", value);
form.appendChild(input);
}

var myCCForms = document.getElementsByName("MyForm");
if (myCCForms != null && myCCForms.length > 0)
{
var myCCForm = myCCForms[0];
createHiddenInput(myCCForm, "browserColorDepth", screen.colorDepth);
createHiddenInput(myCCForm, "browserJavaEnabled", navigator.javaEnabled());
createHiddenInput(myCCForm, "browserLanguage", navigator.language);
createHiddenInput(myCCForm, "browserScreenHeight", screen.height);
createHiddenInput(myCCForm, "browserScreenWidth", screen.width);
createHiddenInput(myCCForm, "browserTimeZone", new Date().getTimezoneOffset());
}
</script>

b. Parametri aggiuntivi necessari (cfr. Parametri di richiesta aggiuntivi).

c. Parametri opzionali ma consigliati (elenco di parametri) che se inviati avranno influenza positiva sulle velocità di conversione della transazione. In base alle informazioni contenute in tali parametri si potrebbe generare un possibile flusso di autenticazione senza attriti, in cui il titolare della carta non avrà più bisogno di autenticarsi e perciò ci si aspetta un completamento più veloce della transazione. In caso contrario, se non si fornisce nessuno di tali parametri avrà luogo il reindirizzamento relativo alla normale autenticazione.

Sebbene questi parametri siano opzionali, i principali schemi di carte raccomandano vivamente di includere nella richiesta i seguenti parametri, poiché ciò aumenterà le possibilità di un Flusso senza attrito.

ECOM_BILLTO_POSTAL_CITY
ECOM_BILLTO_POSTAL_COUNTRYCODE
ECOM_BILLTO_POSTAL_STREET_LINE1
ECOM_BILLTO_POSTAL_STREET_LINE2
ECOM_BILLTO_POSTAL_STREET_LINE3
ECOM_BILLTO_POSTAL_POSTALCODE
REMOTE_ADDR
CN
EMAIL

Il sistema riceve il numero di carta contenuto nella richiesta e controlla online se la carta è registrata nella directory VISA/MasterCard/JCB/AmEx (per registrata si intende che il numero di carta può essere identificato, quindi che la carta è una carta 3-D Secure).

2. In base alla risposta della directory degli schemi, se il titolare della carta è registrato in 3-D Secure e in caso siano stati forniti i parametri aggiuntivi 1.c (Parametri opzionali ma consigliati-elenco di parametri) precedenti si potranno avere due possibili flussi:

2.1. Flusso senza attriti: Il titolare della carta non ha fisicamente bisogno di autenticarsi perché l'autenticazione è avvenuta in background senza il loro contributo. In questo caso, lo spostamento di responsabilità è sulla banca emittente.

2.2. Flusso difficile: Il titolare della carta dovrà autenticarsi ulteriormente.

i. La risposta alla richiesta di DirectLine contiene lo stato di pagamento specifico e il codice html che deve essere fatto tornare al cliente per iniziare il processo di identificazione (vedi i campi aggiuntivi di ritorno). Il blocco del codice html inizia automaticamente il processo di identificazione tra il titolare della carta (il cliente) e la sua banca emittente.

ii. Il titolare della carta si identifica sulla pagina della banca emittente.

iii. Il nostro sistema riceve dall'emittente una risposta sull'identificazione.

iv. Se l'identificazione viene superata, il sistema invia all'acquirente la transazione finanziaria effettiva.
3. Il risultato dell'identificazione globale e del processo di autorizzazione online viene inviato tramite i canali di feedback della modalità e-Commerce.

Oltre ai parametri standard di DirectLink, è necessario inviare i seguenti dati:

Campo Descrizione
FLAG3D

Valore fisso: ‘Y’

Indica il nostro sistema come eseguire un'identificazione 3-D Secure, se necessario.

HTTP_ACCEPT Campo richiesta-intestazione Accetto nel browser del titolare della carta, utilizzato per specificare alcuni tipi di supporti accettati per la risposta. Questo valore è utilizzato dall'emittente per controllare se il browser del titolare della carta è compatibile con il sistema di identificazione dell'emittente. *
Ad esempio:
Accetto: */*
HTTP_USER_AGENT Campo richiesta-intestazione Utente-Agente nel browser del titolare della carta, contenente informazioni sull'agente utente che genera la richiesta. Questo valore è utilizzato dall'emittente per controllare se il browser del titolare della carta è compatibile con il sistema di identificazione dell'emittente. *
Ad esempio: Agente utente: Mozilla/4.0 (compatibile, MSIE 6.0, Windows NT 5.0)
WIN3DS Un modo per mostrare al cliente la pagina di identificazione. Valori possibili:
  • MAINW: consente di visualizzare la pagina di identificazione nella finestra principale (valore predefinito).
  • POPUP: consente di visualizzare la pagina di identificazione nella finestra di popup e alla fine di tornare alla finestra principale.
  • POPIX: consente di visualizzare la pagina di identificazione nella finestra di popup e di rimanere nella finestra di popup.
ACCEPTURL URL della pagina Web da mostrare al cliente quando il pagamento è stato autorizzato (o è in attesa di autorizzazione).
DECLINEURL URL al quale viene reindirizzato il cliente al raggiungimento del numero massimo di tentativi di autorizzazione falliti (10 per impostazione predefinita, sebbene il valore possa essere modificato nella pagina Technical Information, nella sezione "Payment retry" della scheda "Global transaction parameters").
EXCEPTIONURL URL della pagina Web da mostrare al cliente se il risultato del pagamento è incerto.
PARAMPLUS Campo in cui inserire vari parametri e i relativi valori che si desidera ricevere nella richiesta post vendita o nel reindirizzamento finale.
COMPLUS Campo in cui inserire un valore che si desidera ricevere nella richiesta post vendita o nell'output.
LANGUAGE Lingua del cliente, ad esempio: “en_US”
Facoltativo
TP Per modificare il layout della pagina "order_A3DS", è possibile inviare un URL/nome di modello con questo parametro. (vedere e-Commerce: Modello dinamico).

*HTTP_ACCEPT e HTTP_USER_AGENT non dovranno essere inviati se vengono inviati browserAcceptHeader e browserUserAgent.

Per maggiori informazioni, vedere Feedback sulla transazione.

Se il titolare della carta non è registrato, viene restituita la normale risposta di DirectLink. Se il titolare della carta è registrato, vengono restituiti i seguenti campi (aggiuntivi):

Campo Descrizione
STATUS
Nuovo valore: “46” (in attesa di identificazione)
HTML_ANSWER

Codice html con codifica BASE64 da aggiungere alla pagina html restituita al cliente.

Il tag viene aggiunto come elemento secondario del tag XML globale <ncresponse>. Il campo HTML_Answer contiene un codice HTML da aggiungere alla pagina html restituita al browser del cliente.

Il codice carica automaticamente la pagina identificativa della banca emittente in un popup nella finestra principale, in base al valore del parametro WIN3DS.

Per evitare interferenze tra i tag html inclusi nel contenuto del tag XML HTML_ANSWER, insieme al resto del codice XML restituito come risposta alla richiesta di DirectLink, il contenuto HTML_ANSWER viene codificato con BASE64 dal sistema prima che venga restituita la risposta. Di conseguenza, questo deve essere decodificato con BASE64 prima di essere incluso nella pagina html inviata al titolare della carta.

Carte di prova

È possibile usare le seguenti carte di prova per simulare una carta registrata 3-D Secure nel nostro ambiente di prova:

Flusso senza attriti
Marchio Numero carta Data di scadenza
VISA 4186455175836497 Qualsiasi data futura
Mastercard
5137009801943438 Qualsiasi data futura
American Express
375418081197346 Qualsiasi data futura

Flusso difficile

Marchio Numero carta Data di scadenza
VISA 4874970686672022 Qualsiasi data futura
Mastercard
5130257474533310 Qualsiasi data futura
American Express
379764422997381 Qualsiasi data futura

Nota: è possibile scaricare più numeri di schede di prova qui.

Identificazione errata

Se una transazione è bloccata a causa di un errore di identificazione, il risultato della transazione sarà:

STATUS = 0

NCSTATUS = 5

NCERROR = 40001134

2.3 Esclusioni ed esenzioni del 3DSv2

2.3.1 3DSv2 ed esclusioni

Con l’introduzione del 3DSv2, l’autenticazione del titolare della carta diventerà obbligatoria per tutti, come definito dalla Seconda direttiva sui servizi di pagamento (2015/2366 PSD2) dell’UE. Tuttavia alcune transazioni sono escluse da questa regola, in presenza dei casi seguenti:

  • Ordini per posta/ordini telefonici 
  • Il PSP del beneficiario (ovvero l’acquirente del commerciante) o il PSP del pagatore (ovvero l’emittente del metodo di pagamento dell’acquirente) si trova fuori dalla zona SEE (Spazio Economico Europeo) 
  • Carte di pagamento prepagate anonime fino a 150 € (articolo 63) 
  • MIT - Merchant Initiated Transactions


2.3.2 SCA e Flusso frictionless / challenge del 3DS

La SCA (Strong Customer Authentication, richiesta di autenticazione forte) fa parte di questo nuovo regolamento. Questa implica la possibilità che l’emittente (la banca del titolare della carta) richieda ulteriori informazioni al titolare della carta. In questo caso il processo di autenticazione condurrà al Flusso challenge (procedura che richiede al titolare della carta di autenticarsi attivamente) invece che al Flusso frictionless (procedura senza autenticazione del titolare della carta).

Ma ai nostri commercianti consentiamo di indicare il flusso preferito. Per far ciò, si inviano parametri aggiuntivi che saranno utilizzati dall’emittente per la valutazione del rischio. In base alla decisione dell’emittente, si potrà eseguire il Flusso frictionless. In alcuni casi, se si applicano specifiche esenzioni si potrebbe anche saltare completamente il 3DS.

2.3.3 Indicazione del flusso preferito

Per indicare la preferenza del Flusso frictionless durante la richiesta di autenticazione, il commerciante potrà inviare il parametro aggiuntivo Mpi.threeDSRequestorChallengeIndicator. In base alla valutazione del commerciante sui rischi di frode, si potranno inviare gli specifici valori (per es. valutazione di basso rischio: 02, rischio di frode aumentato: 03)

Parametro  Valori Obbligatorio / Opzionale 
Mpi.threeDSRequestorChallengeIndicator 01 = Nessuna preferenza
02 = Nessuna verifica richiesta
03 = Verifica richiesta: preferenza
del commerciante
04 = Verifica richiesta: Autorizzazione
Obbligatorio ( nel caso di una preferenza per un flusso specifico)

Il commerciante può aumentare ancora la possibilità del rapporto Flusso frictionless / conversione, inviando altri campi opzionali.

2.3.4 Esenzioni di 3DS

In alcune transazioni il commerciante potrebbe saltare il 3DS (permettendo il Flusso frictionless) e passare direttamente all’autorizzazione. Questo processo è limitato alle transazioni che sono escluse dalla SCA (come descritto precedentemente) o che possono beneficiare di specifiche esenzioni. Tali esenzioni devono far parte di un accordo tra il commerciante e il suo acquirente. In questi casi, il commerciante indicherà di saltare il processo di autenticazione inviando questi parametri aggiuntivi:

Parametro Valori Obbligatorio / Opzionale
FLAG3D N = Salto del processo di autenticazione 3DS Obbligatorio (in caso di salto del 3DS)
3DS_EXEMPTION_INDICATOR  Fornire giustificazioni al salto del 3DS. I valori numerici sono applicabili in base alla transazione

03 = TRA* emittente
04 = esenzione per bassi importi
05 = TRA* Commerciante / Acquirente
06 = Whitelisting
07 = Corporate
08 = Spedizione ritardata
09 = Autenticazione ritardata (portafoglio certificato)
Obbligatorio (in caso di salto del 3DS)
* Analisi rischio della transazione

Ma sarà sempre l’emittente a decidere se si dovrà eseguire il processo di autenticazione. Se l’emittente insiste sul 3DS, la transazione viene rifiutata.

Ingenico ePayments è un provider mondiale di servizi di pagamento digitale, Ingenico Payment Services fornisce una risposta efficace alla complessità di pagamenti qualunque sia il canale: in rete, con il cellulare o in un negozio. Procura soluzioni innovative per il commercio in rete, per quanto riguardano l’aspetto finanziario, l’aspetto commerciale e la complessità dei canali, sostiene i commercianti a gestire, incassare e proteggere i propri pagamenti, prevenendo le frodi ed aumentando le entrate attraverso conversioni più elevate. Ingenico ePayments fa parte del gruppo Ingenico, leader mondiale nel settore di pagamenti in rete.

Questo sito web utilizza i cookie per essere in grado di darvi la migliore esperienza utente. Se non si desidera accettare i cookie, è possibile modificare le impostazioni dei cookie. Cliccate su 'Accetta' per consentire tutti i cookie di questo sito.

Impostazioni dei cookie

Introduzione

Funzionale

I cookies funzionali sono necessari per il funzionamento corretto del sito web. Non è possibile disattivare questi cookie.

Ottimizzato

I cookies per l’ottimizzazione ci permettono di analizzare l'utilizzo del sito in modo che possiamo monitorare e migliorare il nostro sito.
Questo è il livello predefinito.

Personalizzata

Cookies di personalizzazione vengono utilizzati per i social media e per personalizzazione avanzata, permettendoci di mostrarvi le informazioni collegate alla vostra azienda.


Esempio delle funzionalità consentite

  • Salvare le preferenze riguardanti il paese
  • Salvare le preferenze riguardanti la lingua

Esempio delle funzionalità non consentite

  • Salvataggio dei dati personali
  • Tracciamento per scopi di remarketing
  • Tracciamento anonimo tramite Google Analytics

Esempio delle funzionalità consentite

  • Salvare le preferenze riguardanti il paese
  • Salvare le preferenze riguardanti la lingua
  • Tracciamento anonimo tramite Google Analytics
  • Tracciamento per scopi di remarketing

Esempio delle funzionalità non consentite

  • Salvataggio dei dati personali
  • Tracciamento per scopi di remarketing

Esempio delle funzionalità consentite

  • Salvare le preferenze riguardanti il paese
  • Salvare le preferenze riguardanti la lingua
  • Tracciamento anonimo tramite Google Analytics
  • Mostrare contenuto in linea con i vostri interessi
  • Mostrare pubblicità in linea con i vostri interessi
  • Tracciamento per scopi di remarketing

Esempio delle funzionalità non consentite

  • Salvataggio dei dati personali